StraVolti. Una nuova installazione etnografica di Vincenzo Padiglione

8 NOVEMBRE 2014

Il Body&Society Lab ha organizzato nella sua sede di Rocca Sinibalda un workshop a partire dall’installazione etnografica che Vincenzo Padiglione  (Università di Roma “La Sapienza”) ha costruito con la collaborazione di Carmela Spiteri. StraVolti. Maschere abitate e altri eccessi sociali – questo il titolo della inquietante e articolata installazione di maschere provenienti dall’imponente collezione di Padiglione allestita nel Castello di Rocca Sinibalda.

Sarà Vicenzo Padiglione stesso a introdurre e commentare l’installazione ai partecipanti. Tra questi, antropologi come Pietro Cemente (Università di Firenze), Alberto Sobrero (Università di Roma “La Sapienza”), Anna Iuso (“La Sapienza”), Alessandro Simonicca (Univ. di Siena), Sandra Ferracuti (Univ. della Basilicata); storici dell’arte come Marisa Dalai Emiliani (“La Sapienza”), e Lucilla Saccà (Univ. Firenze); studiosi e gestori del patrimonio demoetnoantropologico come Vito Lattanzi (Museo Etnografico Pigorini, Roma), psicologi sociali come Enrico Pozzi (“La Sapienza”), e molti altri ancora.

Accoglierà i partecipanti Cristina Cenci, che ha fondato e presiede il Body&Society Lab.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *